Dal 2 maggio iniziano i mesi della protezione privata.

Cosa significa? Perché?

Lo Stato italiano si sta defilando sempre di più da un servizio di “protezione” dei cittadini, ed in particolar modo per ciò che riguarda la salute, la sanità, la protezione della nostra famiglia.

Un paio di mesi fa, affrontammo il tema specifico dell’impoverimento delle famiglie che si trovano ad affrontare la non-autosufficienza di uno o più suoi componenti. Proprio in quei giorni, Enzo Costa, Presidente nazionale di Auser, ha posto il medesimo tema all’attenzione della stampa nazionale.

Ma non c’è solo la non-autosufficienza come fattore di rischio.

Qualche settimana fa abbiamo parlato dell’importanza delle polizze sanitarie.

Ecco perché bisogna parlare di protezione privata.

Significa pensare a come proteggerci dall’impoverimento dato dal doverci occupare noi, in caso di bisogno, di assicurarci dei servizi che fino a qualche tempo fa venivano offerti dallo Stato.

Proprio per non farvi (e non farci!) cogliere impreparati, con il nostro principale partner – Axa -, abbiamo deciso di lanciare questa iniziativa.
Lo scopo è di sensibilizzare tutti sull’esigenza di proteggere le nostre famiglie e noi stessi.

Vi aspettiamo!